Dalla Cina col Leone: il capodanno cinese.

Il capodanno cinese appartiene ad una cultura molto lontana da noi, che in realtà ci intriga e incuriosisce molto probabilmente proprio per la sua diversità.


E’ una festa, che per la particolarità delle sue tradizioni, merita di essere raccontata nella sua storia, nei suoi usi e costumi.


Il capodanno cinese - chiamato così da noi occidentali - nasce da una leggenda cinese che narrava di un mostro Nian che ogni 12 mesi si risvegliava terrorizzando la popolazione la quale, per spaventare il mostro, organizzava canti e fuochi d’artificio addobbando case e città con lanterne, cartelloni con auguri di buona fortuna, adesivi e dipinti tipicamente di colore rosso. Il colore della gioia e della fortuna.


Dai cinesi la festa è chiama Festa di Primavera e a differenza del nostro capodanno, cade tra la fine di gennaio e gli inizi di febbraio, durando due settimane.


I festeggiamenti che aprono il capodanno cinese hanno inizio la sera della vigilia, con la pulizia delle case che vuole simbolicamente allontanare la sfortuna e fare posto alla fortuna. Nella sera della vigilia, in ogni famiglia si consuma un sontuoso banchetto durante il quale è tradizione scambiarsi buste rosse contenenti denaro.

Data l’importanza di questa festa nella vita del popolo cinese, un ruolo decisivo è dato anche dalle pietanze che diventano un tratto distintivo di questo momento di unione. Secondo, infatti, i principali blog di cucina che si sono occupati di indagare sui piatti tipici del capodanno cinese nella top five dei cibi più amati e consumati durante questa festa ritroviamo: il pesce, i ravioli cinesi, le tagliatelle lunghe di riso, gli involtini primavera, e il tortino a base di riso.



Il primo giorno di festa è dedicato all’accoglienza delle divinità benigne.


Tipica di questa giornata è la danza del leone, da non confondere con la danza del drago!


Un enorme manichino raffigurante un leone mosso da due danzatori/acrobati nascosti al suo interno viene portato in giro per le strade cittadine in una sorta di sfilata mentre uno o più personaggi rappresentanti esseri umani danzano intorno al mostro.


E’ tradizione durante l’ultima notte del capodanno cinese, a chiusura della festa, che la popolazione esca per una passeggiata notturna con una lanterna in mano e che fuori dalle case si accendano candele per guidare gli spiriti buoni all’interno delle abitazioni.

Le lanterne, insieme a nastri e altri oggetti di colore rosso adornano in maniera tipica le case e le strade per tutta la festa e non è raro che al di sotto riportino un indovinello la cui risoluzione preveda un regalo.


Ogni capodanno cinese o lunare ha la particolarità di dare il benvenuto ad un nuovo segno zodiacale.

Infatti per la tradizione astrologica cinese i segni zodiacali sono 12 e si alternano ciclicamente (Topo, Bufalo, Tigre, Coniglio, Drago, Serpente, Cavallo, Capra, Scimmia, Gallo, Cane e Maiale) con un significato ciascuno simbolico e caratteristiche ben precise.


Quando cade il capodanno cinese 2020?

Bene, siamo alle porte di questa tradizione che personalmente mi entusiasma molto, forse per la mia infinità curiosità verso culture diverse dalla nostra.


Il 25 gennaio 2020 si dà il via alla Festa di Primavera ed entreremo nell’anno del topo, chi nascerà quest’anno o chi è nato nell’anno del topo, secondo l’astrologia cinese, è una persona acuta, versatile, gentile e piena di risorse.


Volete sapere quali sono le vostre caratteristiche dominanti secondo la tradizione cinese?


Nelle indicazioni che vi riporto sotto, in base al vostro anno di nascita, potete scoprire quale da quale animale avete preso la personalità e soprattutto quali sono le vostre caratteristiche.


Topo: 2020, 2008, 1996, 1984, 1972, 1960, 1948

Bue: 2021, 2009, 1997, 1985, 1973, 1961, 1949

Tigre: 2022, 2010, 1998, 1986, 1974, 1962, 1950

Coniglio: 2023, 2011, 1999, 1987, 1975, 1963, 1951

Drago: 2024, 2012, 2000, 1988, 1976, 1964, 1952

Serpente: 2025 2013, 2001, 1989, 1977, 1965, 1953

Cavallo: 2026, 2014, 2002, 1990, 1978, 1966, 1954

Capra: 2027, 2015, 2003, 1991, 1979, 1967, 1955

Scimmia: 2028, 2016, 2004, 1992, 1980, 1968, 1956

Gallo: 2029, 2017, 2005, 1993, 1981, 1969, 1957

Cane: 2030, 2018, 2006, 1994, 1982, 1970, 1958

Maiale: 2031, 2019, 2007, 1995, 1983, 1971, 1959


Topo: Acuto, versatile, gentile, pieno di risorse

Bue: Diligente, affidabile, forte, determinato

Tigre: Coraggiosa, sicura di sé, competitiva

Coniglio: Tranquillo, elegante, gentile, responsabile

Drago: Sicuro di sé, intelligente, appassionato

Serpente: Enigmatico, intelligente, saggio

Cavallo: Vivace, attivo, energico

Capra: Calma, gentile, empatica

Scimmia: Acuta, scaltra, vispa

Gallo: Buon osservatore, gran lavoratore, coraggioso

Cane: Amabile, onesto ,prudente

Maiale: Compassionevole, generoso, diligente


La grande tradizione del capodanno cinese non poteva non essere rispettata da alcuni Outlet Village, i quali hanno organizzato eventi, coking show e parate per farvi rivivere a pieno le ambientazioni, le tradizioni e il folklore di quanto vi ho descritto sopra.


Se volete scoprire dove e quando potrete respirare il clima da capodanno cinese, ve lo racconterò su Instagram.


Stay tuned!

78 visualizzazioni